"Anime Salve" a Milo per il tributo a De Andrè: la nostra esperienza

A pochi giorni dall’esperienza siciliana che ci ha visto partecipare alla rassegna “Una Voce per il Mediterraneo” vi raccontiamo le emozioni più belle che abbiamo vissuto. Il contesto era davvero speciale, in un anfiteatro che porta il nome di Lucio Dalla abbiamo respirato a pieni polmoni la musica che non era nell’aria... era l’aria.

I musicisti che hanno diviso e condiviso insieme a noi l’ansia, la preoccupazione, l’adrenalina che cresce a dismisura durante l’attesa prima dell’esibizione, erano e sono tutti musicisti di altissimo livello, arrivati a Milo da ogni parte d’Italia, pronti ad affrontare un palco così importante ma mai abbastanza sicuri di riuscirci!! Questo accadeva la prima serata e quando Red Ronnie ha annunciato il nome delle Rivoltelle come primi artisti a "passare il turno", l’entusiasmo è arrivato alle stelle… e la felicità pure.

Il secondo giorno entriamo nell’olimpo dove campeggiano i nostri idoli, primo fra tutti Franco Battiato che non ha bisogno di urlare per farsi sentire. I sussurri delle sue parole hanno molto da raccontare così come il tono confidenziale ed intimo del suo cantare…non vi nascondo che una lacrimuccia a è scappata durante l’esecuzione di “E ti vengo a cercare”. Dopo di lui Arisa, brava e bella e dopo ancora Rita Pavone che conferma la sua grinta e la sua voglia di suonare quelle canzoni che ognuno di noi ha conservato dentro e che lì rimarranno per sempre. Non ho ancora citato Fabrizio De Andrè cui era dedicata la manifestazione; non che ci sia bisogno di una mia presentazione ma ci tengo a dire che il ricordo delle sue canzoni aleggiava nell’aria e se chiudevi gli occhi pareva di sentirlo cantare… ricordi sbocciavan le viole sulle nostre parole non ci lasceremo mai.. mai... e poi mai.

A condurre magistralmente Red Ronnie che nonostante la sua statura e la sua mole - è veramente alto - si muoveva come un folletto da una parte all’altra imbracciando microfoni, telecamera, macchina digitale, tutto il necessario per documentare ogni piccolo particolare di questa incredibile manifestazione.

Tutto quello che non ho detto è rimasto nei nostri cuori e ve lo racconteremo nei prossimi concerti live, a nostro modo…sparando le nostre canzoni: BANG BANG!

Elena, Le Rivoltelle

P.S.: in questo album Facebook trovate un piccolo reportage fotografico delle due serate ;)