Il canto de "Le Rivoltelle"

Testata: Intimità
Data di pubblicazione: 15 Agosto 2012
Autore: Sabrina Sacripanti

Non lasciarti spaventare dall'aspetto poco rassicurante che hanno. Altro non è che lo specchio della loro personalità ironica e anticonformista. Non per niente come nome d'arte hanno scelto Rivoltelle. Questa band rock tutta al femminile è nata nel 2005 dall'incontro tra le calabresi Elena (voce, violino, sax e chitarre), Alessandra (basso, chitarre, cori e voce), Paola (batteria, percussioni e cori) e Angela (chitarre e cori).

Le quattro ragazze scrivono, compongono e arrangiano le canzoni, ma sono anche originali interpreti di grandi successi nazionali ed internazionali degli anni '60-'90, che rileggono in chiave moderna. E ora eccole al loro secondo album, che si chiama come loro, Le Rivoltelle, appunto. «Nell'anno della fine del mondo, - dichiarano col loro solito tono scherzoso, - questo nostro secondo lavoro è tutto dedicato ai miti dannati, ai belli e ribelli.Tributi a personaggi come Rolling Stones, Patty Pravo, Mia Martini ed Eva Kant, ma anche Mina, Lucio Dalla, Mary Garret e Marco Simoncelli. La copertina è un'esplicita citazione del disco Revolver dei Beatles che ha in parte ispirato il nostro cuore ribelle».

Categoria: